Archivi per la categoria ‘creativity’

Gestire il processo di design

Giovedì, 7 Luglio 2016

L’edizione italiana del libro Design Management di Kathryn Best, curata dal professor Francesco Zurlo della Facoltà di Design del Politecnico di Milano per Zanichelli, è accompagnata da una serie di interviste e casi studio, tra cui Loccioni e la Play Factory. Il racconto di Zurlo, ci parla di come il design ha assunto un ruolo strategico all’interno della impresa Loccioni: dall’incontro con il designer Isao Hosoe e del suo collaboratore Lorenzo De Bartolomeis alla nascita della Play Factory; un case study che racconta come l’approccio creativo porti a soluzioni originali ed efficaci.

“Stimolata dall’incontro nel 2005 con Isao Hosoe, l’impresa decide di “trasformarsi” in una Play Factory: il gioco e le implicazioni, culturali e di processo, che vi sono correlate diventano elementi fondativi dell’organizzazione. Il designer italogiapponese porta il design thinking dentro l’impresa, attraverso il progetto di alcune attività per testare l’utilizzo di certi strumenti in varie fasi di progetto: dalla generazione di idee all’esperienza del cliente. “

Clicca sull’immagine per la versione integrale dell’articolo pubblicato su Zanichelli in formato pdf :

2km di futuro nell’ADI Design Index 2015

Giovedì, 15 Ottobre 2015

Lunedì sera nella prestigiosa cornice della Triennale di Milano, casa del Design Italiano, è stato presentato l’ADI INDEX 2015, la selezione dei progetti di design più significativi del paese. Tra questi c’è anche 2 km di futuro®, selezionato nella categoria Design per il Sociale.

2 km di futuro® nasce con l’adozione, da parte dell’impresa Loccioni, di un tratto del fiume Esino a grave rischio idrogeologico. Ed è la testimonianza di come l’impresa possa farsi territorio e il territorio trasformarsi in impresa. La collaborazione tra pubblico e privato (Gruppo Loccioni e Provincia di Ancona), ha dato vita ad un laboratorio di innovazione e di progettazione congiunta; un investimento nel futuro per mettere in sicurezza e valorizzare l’area fluviale, e per riscoprire il fiume come risorsa energetica e culturale. Un modello del tutto singolare, ma facilmente replicabile, che consente di avere una visione sistemica e funzionale di un corso d’acqua, e più in generale del territorio in cui esso si colloca. Da minaccia, il fiume torna ad essere risorsa, con le sue storie, le sue tradizioni, i suoi valori, grazie ad un gruppo di attori istituzionali e privati, e al supporto di geologi, ingegneri ambientali e architetti paesaggisti.

I numeri:

2km di fiume Esino addottati

16 enti coinvolti per lo sviluppo del progetto

400 collaboratori del Gruppo Loccioni che lavorano in quest’area

1000 studenti che ogni anno vivono nel gruppo esperienze di alternanza scuola lavoro, provando ad immaginare il loro futuro

9000 visitatori, che da tutto il mondo vengono per conoscere e confrontarsi, per fare rete e progettare insieme il futuro.

Ricordiamo che 2 km di futuro® è in mostra a Expo Milano 2015 al terzo piano di Palazzo Italia nella Potenza del Limite con l’installazione multimediale “La favola del Fiume e della Fabbrica”.

Design System in mostra alla Triennale

Martedì, 8 Ottobre 2013

Dopo Play Factory nel 2011 (categoria Design per la ricerca) e Agorà nel 2012 (categoria Design per i servizi), anche il progetto Design System di Isao Hose e Lorenzo De Bartolomeis per il Gruppo Loccioni è tra le eccellenze del design italiano.

Selezionato nella categoria Design per il lavoro, Design System è in realtà un processo: la ricerca dell’interazione tra uomo e macchina nello sviluppo dei sistemi di misura e controllo qualità.

Dal 2 ottobre al 3 novembre 2013 il progetto Design System sarà in esposizione a Design|Opera alla Triennale di Milano. La mostra raccoglie 139 prodotti del miglior design italiano contemporaneo, esposti dal vero, in video e in immagini. www.loccioni.com

Nuovi metodi e strumenti per l’orientamento professionale

Venerdì, 23 Agosto 2013

La ricerca e la tesi di Nakaj Ballerini, durante il corso di laurea magistrale in Educazione, orientamento degli adulti e sviluppo dei sistemi formativi presso l’Università Cattolica di Milano, si sviluppa concretamente attraverso un progetto orientativo in forma ludica condotto presso il Centro di pretirocinio di orientamento di Lugano. La passione personale per i giochi  ha portato Nakaj a scoprire, provare e reinterpretare i giochi Dixit e Play40 in chiave orientativa e per un target di giovani che, al termine dell’obbligo scolastico, non hanno trovato una via professionale percorribile e attuabile. Il pretirocinio di orientamento permette loro di frequentare un percorso di rimotivazione scolastica, di consolidamento di quanto appreso nella scuola media e di orientamento professionale. Le caratteristiche tecniche di gioco/formazione innovative di Play40 e la grafica in stile fantasy di Dixit sono stati gli strumenti base per progettare i quattro moduli formativi tenuti a sette ragazzi del centro di pretirocinio.

Leggi l’articolo completo di Nakaj Ballerini sui “Nuovi metodi e strumenti per l’orientamento professionale, l’esperienza del Centro di pretirocinio di orientamento”.

Apoteca Community Brainstorming

Giovedì, 4 Luglio 2013

In occasione della Apoteca Community, organizzata da Loccioni Humancare, 30 oncologi, farmacisti e infermieri, provenienti da tutta Italia, si sono confrontati sul tema della preparazione automatizzata  dei farmaci. La giornata è stata introdotta da Claudio Loccioni, responsabile settore Humancare del Gruppo Loccioni, che dopo aver presentato la visione futura del Gruppo ci ha stimolato con spunti innovativi per la farmacia ospedaliera e i reparti di oncologia. Lorenzo De Bartolomeis, dello studio Isao Hosoe, ha introdotto sette parole chiave del design (affordance, follia, bricoleur, prossemica, energia comportamentale, ergonomia e gioco) per avvicinare la community all’attività di brainstorming.

Sei tavoli tematici, per tre temi specifici, generano disegni, parole, concetti e connessioni, frutto di due ore di intenso scambio di idee. La presentazione finale segna le tracce per il futuro della progettazione che Loccioni humancare porta avanti insieme alla sua community.

Palestra imprenditoriale delle idee all’Università di Firenze

Giovedì, 4 Ottobre 2012

All’interno di un percorso di orientamento per neolaureati dell’Università di Firenze, Luisa Baldeschi e Laura Ventura di Euroteam Progetti, che curano i servizi di scouting di start up di impresa per l’incubatore IUF, hanno introdotto le carte play 40 come uno degli strumenti di lavoro per il progetto  “ Palestra di Intraprendenza ” .

Play40 è stato utilizzato come acceleratore di idee nell’ambito dei momenti di playground previsti dal percorso formativo. I concetti, le immagini e i neologismi delle carte hanno colpito e interessato gli studenti, che li hanno usati anche come parole chiave nel wikivideo dell’esperienza formativa.

Play Factory a Demanio Marittimo KM-278

Martedì, 31 Luglio 2012

A Marzocca di Senigallia, in occasione della manifestazione  “DEMANIO MARITTIMO.KM-278″, Riccardo Diotallevi, responsabile dell’osservatorio ADI MAM (Marche Abruzzo Molise) ha presentato il progetto Play Factory, che insieme ad altri 5 progetti del territorio è stato inserito nel prestigioso ADI Design Index ed è quindi in corsa per l’assegnazione del Compasso D’Oro 2012. Nell’occasione è stata presentata la nuova rivista “Mappe” dove si può trovare una sezione interamente dedicata al progetto e alle attività della Play Factory.

Demanio Marittimo. KM-278, ideato e curato da Cristiana Colli e Pippo Ciorra, è un evento promosso dalla rivista “MAPPE/Marche Architettura Progetti Pensieri Eventi” (edita da Gagliardini Editore), con la collaborazione del MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, della Regione Marche-Assessorato alla Cultura, del Comune di Senigallia, della Provincia di Ancona e con il supporto di un’ampia rete di imprese, istituzioni, associazioni culturali – tra cui ADI MAM e INU Marche, e da quest’anno Camera di Commercio di Ancona. http://demaniomarittimokm278.blogspot.it/

Clicca sull’immagine per la versione pdf dell’articolo pubblicato sulla rivista Mappe.

LABforCulture.org

Domenica, 29 Marzo 2009

La piattaforma di networking per essere sempre informati sull’arte e sulla cultura europee. Per stabilire legami al di là delle frontiere. The networking platform for information on European arts and culture. Linking you across borders.  more>

 


Gli ambasciatori dell’anno della creatività!

Domenica, 29 Marzo 2009


Ecco gli ambasciatori dell’anno della creatività e dell’innovazione. Sono personaggi di rilievo internazionale che offrono il proprio supporto per stimolare e rappresentare il 2009 con attività, testimonianze, convegni e attività finalizzate a fare del 2009 un anno di successo.

The Ambassadors of the Year are prominent personalities who are committed to, and share, the aims of the European Year of Creativity and Innovation. The Ambassadors lend their support to making the Year a success and are taking part in various events organised throughout the Year.

 

more>

Intervista a Radu Mihăileanu, ambasciatore europeo della creatività.

Domenica, 29 Marzo 2009