Il progetto Agorà selezionato nell’ADI Index 2012

Nella prestigiosa cornice della Triennale di Milano, si è tenuta la presentazione dell’ADI DESIGN INDEX 2012, la pubblicazione di ADI (Associazione per il Disegno Industriale) che raccoglie il miglior design italiano messo in produzione ogni anno e selezionato dall’osservatorio permanente di design. E per il secondo anno consecutivo, un progetto nato nella “Play Factory” Loccioni, sviluppato con Isao HosoeLorenzo De Bartolomeis, riceve questo esclusivo riconoscimento. Si tratta di AGORÀ, il data center sostenibile e innovativo che si trasforma in luogo dove convergono i flussi: energetici, informativi, di sicurezza.

Selezionato nella categoria Design dei Servizi, AGORÀ nasce in collaborazione con l’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona (AOR) per monitorare in tempo reale i processi di cura ospedalieri e rendere fruibili le informazioni al personale sanitario. Dati, immagini e valori vengono collezionati e analizzati per ristrutturare, riorganizzare e ottimizzare i processi e le risorse in ottica di sostenibilità, rendendo la struttura ospedaliera sicura, controllabile e completamente affidabile a beneficio dei pazienti che nello stesso tempo usufruiscono della rete wireless, opportunamente disaccoppiata.

AGORÀ è anche luogo di incontro di conoscenze e competenze diverse, che vede insieme non solo i team EnergyHumancare del Gruppo Loccioni, ma anche la Loccioni Research for Innovation con i partner del progetto Europeo Green@Hospital, di cui Agorà è esperienza e tassello fondamentale.

“Essere inseriti nell’Index è un grande vanto per imprese e designer , in quanto la selezione è durissima e si basa su criteri di innovazione e ricerca ma anche di etica e impegno sociale – afferma Luisa Bocchietto, Presidente ADI – I progetti che entrano nell’INDEX portano nel mondo la cifra unica del design italiano, ironica, poetica e raffinata.”

Scopri i dettagli del progetto: http://www.adidesignindex.com/it/design-dei-servizi/agora

Source: http://www.loccioni.com/2012/10/agora-nell’adi-design-index/#more-1280

I Commenti sono chiusi