pro-gettare

 

In occasione del Salone del Mobile (17-21 aprile 2008) Isao Hosoe, designer giapponese vincitore di quattro Compassi d’Oro, in collaborazione con il Gruppo Loccioni ha presentato l’installazione comportamentale Pro-gettare.
Isao Hosoe dice: “Pro-gettare è come lanciare un sasso in uno specchio d’acqua, le onde si propagano in tutte le direzioni, verso il futuro e verso la persona che ha lanciato il sasso” .

At Milano Furniture Fair (17th-21st april 2008) Isao Hosoe, a Japanese designer winner of four Compassi d’Oro, in collaboration with the Loccioni Group presented the Pro-gettare behavioural installation. Isao Hosoe says: “Planning is like throwing a stone in a pond, the waves move from the epicentre towards a hypothetical future and towards the person who has thrown the stone”. At Milano Furniture Fair (17th-21st april 2008) Isao Hosoe, a Japanese designer winner of four Compassi d’Oro, in collaboration with the Loccioni Group presented the Pro-gettare behavioural installation. Isao Hosoe says: “Planning is like throwing a stone in a pond, the waves move from the epicentre towards a hypothetical future and towards the person who has thrown the stone”.

 

Quando il sasso tocca l’acqua crea delle onde centrifughe che si allargano verso sfere ambientali sempre più grandi ma, allo stesso tempo, alcune di quelle onde tornano nella direzione di chi ha lanciato la pallina, con la stessa energia del lancio. Progettare come “pro-gettare”, “lanciare in avanti, nel futuro”: un’azione che comporta responsabilità verso sé stessi e verso tutto ciò che ci circonda, perchè l’effetto del nostro comportamento avrà ripercussioni su tutto l’ambiente: i nostri progetti, le nostre idee arriveranno agli altri con una potenza uguale a quella investita per crearli.

 

When the ball touches the water it creates circular waves which propagate towards everyday wider environments but at the same time some of those waves return to the person who has thrown the ball with the same energy used to throw.  To design as to “pro-gettare”, “lanciare in avanti, nel futuro”: an action involving the sense of responsibility towards ourselves and to all what surrounds us, since the effect of our behaviour will affect all the environment. Our projects, our ideas will get to the others with the same energy as the one used to create them.

 

 

 Installazione comportamentale “Pro-gettare”

 

Questo gioco è una perfetta metafora per misurare il nostro comportamento, l’energia e la forza che impieghiamo nelle nostre azioni. Ma Pro-gettare è soprattutto un allenamento della mente a guardare verso il futuro rimanendo svincolati da obiettivi predeterminati; è un lanciare le proprie idee in un possibile ambiente fertile, dove ciascun seme può generare nuovi frutti e creare reti di relazioni tra soggetti che si arricchiscono a vicenda delle esperienze e delle idee altrui, che si confrontano e apprendono in maniera creativa ed organica. Nell’atto del pro-gettare diviene di fondamentale importanza guardare al passato: come nel tiro con l’arco quanto più tiri indietro la corda tanto più lontano arriva la freccia, così nella pratica del progettare vai tanto più lontano quanto più affondi le radici nel passato.
Pro-gettare è una tappa del percorso Play Factory: l’installazione è stata creata all’interno  dell’azienda e fin’ora ha richiamato la curiosità di centinaia di visitatori (dai bambini di 3 anni a top manager internazionali) che hanno messo alla prova l’energia e la determinazione dei loro progetti.

This play represents a perfect metaphore to measure our behaviour, the energy and the power we use in our actions. But Pro-gettare is mainly training our mind to look at the future being completely free from predefined and specific goals; it is to propose our ideas in a possible fertile environment, where each seed may generate new fruits and create networks among people mutually enriching of others’ ideas and experiences  and learning in a creative and organized way. In pro-gettare it is very important to look back at the past: as in the archery game the more you draw your bow string the farther your arrow will get, the same is for the idea of planning, the farther you go the deeper you grow into your past.
Pro-gettare is a  step in the Play Factory path: the installation has been created inside the company and has so far recalled the curiosity of millions of visitors (from children of 3 years old to international top managers) who have tested the energy and determination of their projects.